Archivi categoria: Ristrutturazioni

Gli impianti fotovoltaici ed Elettrosolar

Cosa sono e perchè affidarsi ad Elettrosolar, azienda di impianti fotovoltaici a Lecce

Le cose da sapere

Un impianto fotovoltaico è un impianto elettrico composto da più moduli fotovoltaici. Quest’ultimi sfruttano l’energia solare per produrre energia elettrica. Gli impianti fotovoltaici sono suddivisi in due gruppi principali. Del primo fanno parte gli impianti “ad isola”: non sono collegati a nessuna rete di distribuzione. Sfruttano l’energia elettrica prodotta ed accumulata direttamente sul posto. Nel secondo gruppo troviamo gli impianti “connessi in rete”. Questi sono connessi ad una rete elettrica di distribuzione già esistente. Ci sarebbe anche un terzo gruppo, di cui fanno parte gli impianti “ibridi”: connessi a reti elettriche ma che utilizzano solamente le loro fonti.

Come integrare gli impianti fotovoltaici nelle strutture

L’integrazione architettonica degli impianti fotovoltaici si ottiene ponendo i moduli all’interno del profilo stesso dell’edificio che li accoglie. Le tecniche utilizzate per questo lavoro sono principalmente tre. La prima si basa sulla sostituzione locale del manto di copertura, con un rivestimento idoneo a cui si sovrappone il campo fotovoltaico. La seconda si fonda su un impiego di tecnologie idonee all’integrazione, come i film sottili. Nell’ultima vengono utilizzati moduli fotovoltaici strutturali che svolgono anche la funzione di infisso. I costi per costruire un impianto fotovoltaico integrato sono più elevati rispetto a quelli tradizionali.

Le caratteristiche

La potenza nominale di un impianto fotovoltaico normalmente si calcola sommando la potenza dei singoli moduli fotovoltaici presenti nell’impianto stesso. Lo spazio (o la superficie) occupata da un impianto fotovoltaico è in genere poco superiore allo spazio occupato dai moduli. Quest’ultimi devono essere composti da silicio policristallino e monocristallino.

Quanta energia?

L’ energia prodotta sarà tanto maggiore quanto più l’ impianto in considerazione avrà un esposizione favorevole all’irraggiamento solare. Per massimizzare la quantità di energia a disposizione è necessario realizzare moduli fotovoltaici ad inseguimento solare che si muovono in base all’inclinazione dei raggi del sole durante la giornata. L’importanza degli impianti varia in base all’energia accumulata, e in base a ciò sono suddivisi in tre gruppi. Piccoli impianti con potenza nominale inferiore a 20 kw, impianti medi con potenza compresa tra 20 e 50 kw, impianti grandi con potenza maggiore di 50 kw.

Perchè conviene?

Per molto tempo l’ostacolo principale all’installazione del fotovoltaico l’alto costo degli impianti stessi. Fortunatamente negli ultimi anni il prezzo di oltre il 14%. Lavori di questo tipo prevedono anche un agevolazione fiscale attraverso l’inserimento del lavoro stesso nelle spese di ristrutturazione e/o recupero del patrimonio immobiliare. In Italia sempre più aziende di privati e/o pubblici stanno adottando questa soluzione, ed il numero è destinato a crescere.

Proprio in Italia Stefano Quaranta è uno dei massimi esperti del settore. Grazie ad Elettrosolar, la sua azienda di impianti fotovoltaici a Lecce, tanti clienti sono riusciti a ridurre gli sprechi dovuti alle cadute di tensione, riducendo in maniera sensibile i consumi. Elettrosolar offre una sicurezza garantita dal rispetto delle norme in vigore in Italia e in UE che regolarizzano il settore elettrico. La richiesta di impianti fotovoltaici a Lecce ed in tutta la penisola è in continuo aumento proprio perchè grazie ad essi il risparmio sui costi dell’energia è notevole. Elettrosolar si trova a Lecce, in Via S. Martino 72, Carmiano. Chiedi un preventivo chiamando allo 0832602909.

Infissi alluminio Roma – Ditta Morgia | 347 9168466

INFISSI ALLUMINIO ROMA

Infissi in alluminio, sì o no? La parola agli esperti, la parola a DITTA MORGIA!

Che abbiate bisogno di porte, finestre, tapparelle, persiane, la domande è sempre una sola… e la risposta? Beh, anche quella

infissi alluminio roma

Ditta Morgia realizza e installa infissi in alluminio a Roma e provincia da oltre trent’anni, oltre che zanzariere, porte blindate, veneziane e tutto ciò che riguarda il settore degli infissi. Competenza, esperienza, affidabilità ma soprattutto passione, sono le caratteristiche da sempre spingono questa grande azienda di artigiani a fornire il miglior servizio possibile.

Continua a leggere

Consolidamento strutturale – Tecnica MP

Vivi da anni nella stessa casa, all’improvviso sono comparse delle crepe e subito la preoccupazione è salita alle stelle: non preoccuparti… è un atteggiamento normalissimo, è capitato ad oltre la metà di noi. Ma questo significa che è arrivata l’ora di chiamare uno specialista, mettere mano al portafogli e pensare ad un’opera di consolidamento strutturale.

Le infiltrazioni di acqua e l’umidità sono i primi segni che qualcosa a livello strutturale non sta andando nella giusta direzione…

Risultati immagini per umidità su muri

Un fenomeno del genere non starà certo a significare che la tua abitazione stia per crollare, ma rimane pur sempre un campanello d’allarme: <<qualcosa qui non va!>> ed è la tua casa a dirtelo…

Questi problemi, infatti, sono relativamente importanti dal punto di vista strutturale e, se presi in tempo, possono essere facilmente risolti contattando uno specialista del settore. Grazie ad una pulizia preventiva approfondita e all’utilizzo di intonaci speciali traspiranti, oggi è possibile risolvere la causa delle infiltrazioni e proteggere noi stessi e la nostra casa.

Molte volte, però, i problemi delle murature sono di carattere strutturale un po’ più complesso. In questi casi si possono utilizzare dei tessuti in fibra di carbonio e vetro insieme a malte speciali, o sistemi innovativi che utilizzano tessuti unidirezionali di acciaio a matrice inorganica. Queste nuove tecniche permettono di recuperare in poco tempo le vostre murature ma, attenzione, in quanto la maggior parte delle volte la presenza di crepe o lesioni nelle murature possono essere la spia di un qualcosa molto importante: un cedimento strutturale più profondo, nelle fondazioni. In questo caso specifico si dovrà andare ad agire con un consolidamento strutturale più in profondità, all’origine, consolidando il terreno di fondazione interessato dal cedimento.

La storia delle tecniche di consolidamento strutturale è lunga e sempre in salita, una tecnologia oggi all’avanguardia, che permette di poter tornare a vivere sicuri nelle nostre case a seguito dell’intervento. Oggi le caratteristiche strutturali originarie, perse a causa di eventi sismici, semplice degrado o altre azioni che portano inevitabilmente ad usura strutturale, possono essere recuperate affidandosi ad aziende del settore specializzate. Si tratta infatti di far si che un edificio possa recuperare la sua capacità di resistere alle azioni verticali dovute alla forza di gravità, ma anche per poter migliorare la resistenza alle azioni orizzontali.

Uno dei primi esempi di consolidamento strutturale interessò una grande opera di architettura che, dall’impero romano è arrivata sino ai nostri giorni, il Colosseo. E, nel corso della riscoperta e rivalutazione delle opere storiche avvenute nell’Ottocento, molti furono gli interventi di consolidamento strutturale effettuati. Purtroppo però oggi è sempre più usuale attuare gli interventi necessari a consolidare una struttura solo a seguito di un terremoto.

Oggi più che mai questo errore deve essere evitato. Prevenire è meglio che curare non è solo un detto, ma una realtà. Affidatevi agli specialisti del settore e fatelo non appena vi rendete conto di qualche anomalia. Ma ricordate che, a seguito di un evento sismico è necessario far controllare la vostra abitazione da un professionista.

Tecnica Mp, a Roma, Milano, Firenze, Cagliari e Catania, mette ogni giorno la sua professionalità al vostro servizio, rendendo la vostra casa sempre più sicura, giorno dopo giorno.

Adeguamento sismico edifici esistenti – Tecnica MP

Gli eventi sismici, noti anche come terremoti, dal latino “terrae motus”, ovvero “movimento della terra” sono vibrazioni o assestamenti improvvisi della crosta terrestre provocati dallo spostamento di una massa rocciosa nel sottosuolo. Sono tra gli eventi naturali più catastrofici, sfuggono al controllo immediato dell’uomo ed è per questo che occorre misurarsi con essi preventivamente, per evitare o ridurre al massimo gravi distruzioni e perdite di vite umane.

Continua a leggere

Prova di carico su palo – Tecnica MP

Tecnica MP s.r.l., con quartiere generale a Roma, opera a 360 gradi nel settore dei monitoraggi e prove su strutture e terreni. Con diversi uffici ubicati in città strategiche del territorio italiano, coprendo dal nord al sud della penisola, è nota – a ragion veduta – come realtà leader e partner ideale da avere al proprio fianco anche nel caso di interventi di prova di carico su palo .

Secondo la filosofia dell’azienda, il cliente e obiettivo da realizzare con assoluta precisione sono i punti di riferimento più importanti da mettere costantemente al centro della propria azione. Guidata dall’Ing. Poggi, oggi Tecnica MP è presente con sedi a Milano, Firenze, Catania e Cagliari e può fare affidamento, al 100 per cento, su una squadra di lavoro dalla consolidata esperienza e dalla eccezionale professionalità. Plus valore che l’azienda mette sempre a disposizione di tutti i suoi clienti, è inoltre la capacità del gruppo di integrare le competenze individuali in tutte le attività che concorrono a comporre il raggio d’azione aziendale.

L’impegno dei Tecnica MP, costantemente rinnovato e alimentato con passione, trova il più grande appagamento nel mettere a segno il risultato atteso dal cliente. Proprio per questo è rigorosa nell’affrontare ogni lavoro con cura, precisione e puntualità. Ma, a queste, non dimentica mai di affiancare un grande dinamismo, una profonda flessibilità e una spiccata capacità di gestire ogni lavoro, in ogni minimo dettaglio, fino al termine.

Oltre alla prova di carico su palo compongono il quadro operativo dell’azienda i monitoraggi statici e dinamici, i rilievi strutturali, i controlli non distruttivi, geotecnica e geofisica. Ma l’azienda non si fa attendere neanche per entrare in gioco con attività inerenti dinamica e vibrazioni, verifiche sismiche, consolidamenti e prove speciali. Con particolare riferimento alle prove di carico , queste sono guidate e realizzate da Tecnica MP al fine di verificare il comportamento di elementi strutturali sotto azioni di esercizio, quali l’abbassamento delle strutture. Nel dettaglio, l’azienda realizza prove di carico su solai, travi e aggetti; su impalcati di ponti con automezzi; prove di carico su pali e micropali.

Ogni specifico caso di prova di carico prevede l’utilizzo di idonea e specifica attrezzatura che dialoga con la avanzata tecnologia. Così, a seconda dei casi e degli interventi da realizzare, il gruppo si avvale di:

  • serbatoi piani
  • serbatoi pensili
  • martinetti oleodinamici a spinta e a trazione
  • zavorre
  • sensori elettronici montati su aste telescopiche collegati a PC -sensori elettronici a filo collegati a PC
  • misure ottiche con livello elettronico di altissima precisione
  • misure inclinometriche.

Tecnica MP realizza, infine, prova di carico su palo e micropalo. In questi casi misura gli abbassamenti delle strutture mediante sensori elettronici montati su aste telescopiche collegati a PC e mediante misure ottiche con livello elettronico di altissima precisione. Rivolgersi alla squadra di Tecnica MP – costituita da uno staff di ingegneri, geologi e tecnici fortemente specializzati è garanzia di assoluta serietà, sicurezza e raggiungimento degli obiettivi fissati. Non a caso, oggi il gruppo ha all’attivo partnership con clienti di assoluto rilievo nei più diversi settori. Enti pubblici e privati, imprese edili, imprese operanti in altri settori possono rivolgersi all’azienda per toccare con mano solidità, know-how e l’esperienza ultra-ventennale che le fa strada.

Prova di carico – Tecnica MP

La prova di carico è fondamentale per comprendere il comportamento di un edificio nelle sue strutture se sollecitato da forze. In particolare nei solai, nei tetti, ma anche in molte strutture dell’edificio è possibile effettuare la prova di carico, che andrà a garantire la stabilità e la resistenza di un edificio. La Tecnica MP è una realtà che si occupa di tutte quelle analisi volte ad assicurare la sicurezza di un fabbricato. Prova di carico, ma anche indagini geotecniche e verifiche sismiche sono alcune delle molte operazioni che svolge la Tecnica MP. Geologi, ingegneri e tecnici specializzati di alto livello sono pronti a realizzare tutte quelle prove necessarie per studiare approfonditamente ogni edificio.

      Prove di carico su impalcati di ponti effettuate con automezzi                Prove di carico su solai, travi e aggetti               Prove di carico su pali e micropali

Spesso non ci si pensa, ma alla base di un fabbricato vi sono degli studi che vanno a stabilire la resistenza dello stesso. Tramite la Tecnica MP anche i fabbricati antichi possono divenire sicuri; la necessità di stabilire se un palazzo è stabile è fondamentale anche per preservare la sicurezza delle persone che vi abitano, oltre che per conservare i pregevoli palazzi antichi. In una nazione come l’Italia, esposta in molte zone a rischio sismico, diventa davvero fondamentale decidere di mettere in sicurezza uno stabile. Il nostro patrimonio artistico è talmente tanto vasto che non si può lasciare che venga distrutto: arrivato fino a noi oltrepassando decenni e centinaia di anni di storia, abbiamo il compito di difenderlo. Le nostre case, allo stesso modo, sono il risultato di anni di duro lavoro: tutti i nostri sforzi, i nostri soldi, le nostre notti insonni sono racchiuse nelle mura della nostra casa che, se non adeguatamente “curata” potrebbe esser cancellata in pochissimi secondi

Tramite le verifiche sismiche si ha la possibilità di fare una vera e propria radiografia del palazzo, se ne studiano i materiali con cui è stato realizzato, si analizza, tramite delle indagini geotecniche il terreno. Questo lavoro comporta tempo e materiali ad alta precisione che prevedono un costo che varia in basa alle dimensioni dell’edificio, ma che sicuramente consente di diminuire le spese successive; un buona analisi del fabbricato e del terreno su cui sorge è il primo punto fondamentale per assicurare la sicurezza di un edificio.

Rivolgiti agli esperti, chiama Tecnica MP! Tel. 064060300 – info@tecnicamp.com

Verifiche sismiche – Tecnica MP

L’Italia è un paese ad altissimo rischio sismico. Richiede, perciò, l’operatività di realtà all’avanguardia, che siano al passo con la più evoluta conoscenza tecnica nell’ambito dell’ingegneria sismica e in grado di analizzare e prevenire eventuali rischi. Nel campo delle verifiche sismiche Tecnica MP srl è un fondamentale punto di riferimento che persegue con fermezza i suoi obiettivi. La sede di Roma e gli uffici dislocati sul territorio nazionale ne rappresentano la serietà, la dinamicità, le specifiche abilità, il più avanzato know-how e la grande portata di lavoro che il gruppo è in grado di sostenere mettendo a segno risultati importanti.

Risultati immagini per VERIFICHE SISMICHE

Non è un caso che oggi Tecnica MP sia partner di enti pubblici e privati, di imprese edilizie e di istituti privati tra i più importanti.L’esperienza acquisita – ultraventennale – la identifica come realtà di punta nel settore dei monitoraggi e delle prove su strutture e terreni. Al servizio dei suoi clienti e, in senso più ampio, di tutto il territorio italiano, il gruppo di lavoro è costituito da una squadra affiatata, dalle profonde competenze, guidata dall’Ing. Poggi. Con devozione e passione il team opera nel settore dei controlli sperimentali per l’edilizia e l’industria rinnovando, giorno dopo giorno, la propria vocazione alla tutela della sicurezza. L’operatività di Tecnica MP attraversa la penisola con le attività di monitoraggio statico e dinamico, rilievi strutturali, prove di carico, controlli non distruttivi, geotecnica e geofisica, dinamica e vibrazioni, consolidamenti e prove speciali. Ma l’azienda catalizza su di sé l’attenzione anche per le competenze maturate nel settore delle verifiche sismiche , fondamentale tassello del suo fare.

Risultati immagini per VERIFICHE SISMICHE

Settore di assoluta portata in materia di sicurezza, quello delle verifiche sismiche è affrontato dal gruppo in un’ottica di analisi e di interventi mirati ed efficaci per le necessarie operazioni di adeguamento o miglioramento strutturale. La missione che l’azienda si prefigge nell’ambito di questo settore è prevenire e ridurre al massimo i rischi sismici che potrebbero impattare fondamenta, strutture ed opere, con conseguenze pesantissime anche sulle persone. Per questi motivi, il team di lavoro analizza a fondo la pericolosità sismica del territorio locale e la risposta sismica della struttura indagata. Tecnica MP interviene con la ferma consapevolezza che le azioni rivolte alla riduzione del rischio sismico sono di tipo preventivo e che si concretizzano nella costruzione di opere opportunamente dimensionate per la specifica risposta sismica della struttura.

In tema di pericolosità sismica e di verifiche , l’azienda si impegna in modo totale per fornire ai suoi clienti interventi di:

  • rilievo strutturale ed indagini conoscitive sui materiali;
  • verifica sismica di strutture ed infrastrutture esistenti o di nuova realizzazione;
  • studio della risposta sismica locale
  • valutazione dell’interazione dinamica terreno-fondazione-struttura
  • consolidamenti strutturali.

La puntualità e la precisione nell’esecuzione di ogni verifica caratterizzano l’approccio al lavoro di Tecnica MP:

  • i rilievi strutturali e le indagini sui materiali sono sempre realizzati in funzione del livello di conoscenza richiesto;
  • le verifiche su strutture e infrastrutture esistenti o di nuova realizzazione queste sono condotte con modellazioni e analisi numeriche e sperimentali strettamente integrate tra loro come indicato nelle Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14/01/2008);
  • l’attenzione rivolta alla risposta sismica locale interessa particolarmente gli studi di micro-zonazione sismica con indagini geotecniche e geofisiche di sito dirette e indirette;
  • le verifiche sismiche del gruppo riguardano anche l’eventuale possibilità di danni strutturali o di collasso della fondazione a seguito di un evento sismico.

È grazie alle consolidate conoscenze e all’esperienza messa a punto sul campo, che è possibile rivolgersi al gruppo con la certezza di trovare sempre un team che non trema mai davanti a nessuna sfida.

Martinetti Piatti – Tecnica MP

Tecnica MP s.r.l. è la realtà italiana sinonimo di monitoraggi e prove su strutture e terreni anche con Martinetti piatti. I numerosi anni di esperienza maturata sul campo fanno sì che oggi sia azienda leader nell’attuazione di interventi che hanno l’obiettivo di garantire la sicurezza di strutture e di opere vegliando, di conseguenza, anche su quella delle persone e dell’ambiente circostante.

Si tratta di una realtà fortemente strutturata, con molteplici diramazioni operative che si sviluppano dalla sede centrale di Roma. Infatti le città di Firenze, Milano, Cagliari e Catania sono i centri italiani che ospitano gli uffici della società che cresce e che si afferma grazie alle sue numerose qualità e alle specifiche garanzie che è in grado di offrire ad ogni cliente, quale che sia l’entità dell’intervento da eseguire. Tecnica MP sviluppa abilità e competenze di elevatissimo livello in molteplici campi di azione. Di questi fanno parte i monitoraggi statici e i monitoraggi dinamici, i rilievi strutturali, le prove di carico, i controlli non distruttivi. Questi, però, non esauriscono il vasto campo di operatività del gruppo che si confronta, quotidianamente, anche con interventi inerenti la geotecnica e la geofisica, la dinamica e le vibrazioni, le verifiche sismiche, i consolidamenti, le prove speciali, la verifica di sfondellamento dei solai.

Tra gli interventi che l’azienda realizza ci sono anche le prove con i Martinetti piatti, prevalentemente utilizzate nella diagnostica di edifici e di strutture in muratura. Il gruppo mette in campo sia prove con martinetto piatto singolo, sia prove con Martinetti piatti doppi. Questo genere di prove è di fondamentale importanza e a seconda dei Martinetti utilizzati si perseguono diversi obiettivi. Scopo della prova con Martinetto piatto singolo è la misura della tensione di compressione verticale cui è sottoposta una porzione di parete muraria. Nel caso dell’utilizzo di Martinetti piatti doppi, invece, le finalità sono quelle di determinare i parametri meccanici della muratura quali la resistenza alla compressione e le caratteristiche di deformabilità della stessa.

Continua a seguirci su www.tecnicamp.com e scopri tutto il nostro mondo.

Verifica sismica – Tecnica MP

La verifica sismica della tua abitazione è quanto di più importante tu possa fare per dare sicurezza a te e alla tua famiglia. Troppe volte si è sottovalutata l’importanza di questa operazione, ma oggi, con l’informazione che scorre a 360 gradi, non abbiamo più scuse. L’informazione generale su internet, i siti specializzati e la TV ci aiutano a comprendere sempre meglio quello che dobbiamo fare e come lo dobbiamo fare, senza farci prendere dal panico ma solo dal buonsenso, chiamando chi di dovere per poterci aiutare.

La verifica sismica deve essere una priorità in un paese, come il nostro, dove i fenomeni sismici sono sempre più frequenti e importanti. Distruzione, disperazione e morte sono le conseguenza di eventi sismici di differente portata che recano danni a ciò che abbiamo messo anni per costruire: la casa e, soprattutto, la famiglia. È straziante accendere la TV e fare la conta delle vittime, tirate fiori dalle macerie, che non ce l’hanno fatta a resistere alla potenza della natura adirata. La natura fa il suo corso, non può essere fermata. Per quanto l’uomo si ingegni a studiarla, osservarla e tirarne fuori delle conclusioni, essa segue una strada tutta sua, impossibile da fermare. impossibile da prevedere. Ciò che possiamo fare, in questa Italia ai tempi del terremoto, è prevenire, informarsi e prendere in mano la situazione. Ciò che è successo ad Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto non dovrà mai più accadere (lo dicono tutti ma non succede mai). Pensiamo sempre che questa possa essere le volta buona perchè chi di dovere si muova nella giusta direzione, ma poi, dopo pochi giorni, le luci si spengono, il sipario si chiude, e chi soffre continua a soffrire…

mappa-sismica

Ad oggi sono molte le aziende che hanno fatto delle tecniche di verifica sismica il loro punto di forza, mirando all’adeguamento sismico degli edifici esistenti e alla costruzione ex-novo di edifici sempre più resistenti ai movimenti sismici con i quali, oramai, sembra dovremo fare i conti sempre più spesso. D’altronde, la normativa vigente in materia ha classificato tutto il territorio nazionale come sismico, suddividendolo in quattro zone, caratterizzate da pericolosità sismica decrescente:

  • zona 1, possono verificarsi terremoto fortissimi
  • zona 2, possono verificarsi forti terremoti
  • zona3, possono verificarsi forti terremoti ma rari
  • zona 4, possono verificarsi terremoti rari.

È stata dunque cancellata la classificazione NC, accendendo il campanello d’allarme su un paese che sta cambiando natura, sempre più predisposto ad una attività sismica di importanza rilevante, da non sottovalutare.

La costruzione di nuovi edifici è dunque oggi regolata da norme ferree in campo antisismico, ma per gli edifici esistenti da anni richiedere un’intervento di verifica sismica è la scelta migliore da fare. Molti sono coloro che affermano di non potersela permettere perché sono lavorazioni che richiedono tempo e denaro, ma il denaro in confronto alla vita, non ha alcun valore.

Controlli non distruttivi – Tecnica MP

Per controlli non distruttivi si intende un complesso di esami, prove e rilievi condotti impiegando metodi che non vadano ad alterare il materiale e che non richiedano distruzione o asportazione di campioni dalla struttura presa in esame, volti alla ricerca ed identificazione dei difetti della stessa.

Tutti gli edifici, anche se realizzati a regola d’arte, sono soggetti a degrado a causa del passare del tempo, dell’invecchiamento dei materiali, della prolungata mancanza di manutenzione, dell’aver subito vibrazione derivanti da eventi sismici.

Per una corretta analisi dello stato di degrado di un edificio, a partire dagli anni ‘80, vengono impiegati controlli non distruttivi, a volte affiancati ad interventi distruttivi, come, ad esempio, il prelievo di campioni per prove fisico-chimiche da effettuare in laboratorio. In altri casi, però, vengono utilizzate come unico metodo di indagine. È un peccato dover affermare che queste indagini non hanno avuto la diffusione prevista, infatti il loro utilizzo è limitato agli edifici monumentali, alle grandi strutture in cemento armato e alla verifica degli organismi edilizi e relativi componenti ai fini di contenere il consumo energetico. In realtà, però, i controlli non distruttivi presentano diversi vantaggi, tra i quali:

  • poter operare all’interno degli edifici senza dover sospendere le normali attività, limitando al minimo i disagi per gli abitanti e i lavoratori;
  • evitare traumi aggiuntivi a strutture dissestate, le quali hanno bisogno di un’opera profonda di manutenzione e miglioramento, e non di ulteriori vibrazioni, o eventi simili, che ne complichino ancor di più l’attuale situazione.

Tra le più frequenti tecniche diagnostiche non distruttive possiamo citare:

  • la termografia;
  • l’endoscopia;
  • la magnetometria;
  • le indagini soniche;
  • le prove ultrasoniche;
  • le prove sclerometriche;
  • le prove pacometriche;
  • le prove sonreb.

Queste e altre tecniche ancora vengono utilizzate dai professionisti di Tecnica MP, un’azienda di punta in questo settore, che da oltre 20 anni si occupa della sicurezza di tutti noi, effettuando controlli non distruttivi su edifici e opere pubbliche e private. Manutenzione e prevenzione non sono mai una perdita di tempo e di denaro. Chiamaci per un consulto gratuito allo 06 4060300 oppure scrivici a info@tecnicamp.com.