Consolidamento strutturale – Tecnica MP

Vivi da anni nella stessa casa, all’improvviso sono comparse delle crepe e subito la preoccupazione è salita alle stelle: non preoccuparti… è un atteggiamento normalissimo, è capitato ad oltre la metà di noi. Ma questo significa che è arrivata l’ora di chiamare uno specialista, mettere mano al portafogli e pensare ad un’opera di consolidamento strutturale.

Le infiltrazioni di acqua e l’umidità sono i primi segni che qualcosa a livello strutturale non sta andando nella giusta direzione…

Risultati immagini per umidità su muri

Un fenomeno del genere non starà certo a significare che la tua abitazione stia per crollare, ma rimane pur sempre un campanello d’allarme: <<qualcosa qui non va!>> ed è la tua casa a dirtelo…

Questi problemi, infatti, sono relativamente importanti dal punto di vista strutturale e, se presi in tempo, possono essere facilmente risolti contattando uno specialista del settore. Grazie ad una pulizia preventiva approfondita e all’utilizzo di intonaci speciali traspiranti, oggi è possibile risolvere la causa delle infiltrazioni e proteggere noi stessi e la nostra casa.

Molte volte, però, i problemi delle murature sono di carattere strutturale un po’ più complesso. In questi casi si possono utilizzare dei tessuti in fibra di carbonio e vetro insieme a malte speciali, o sistemi innovativi che utilizzano tessuti unidirezionali di acciaio a matrice inorganica. Queste nuove tecniche permettono di recuperare in poco tempo le vostre murature ma, attenzione, in quanto la maggior parte delle volte la presenza di crepe o lesioni nelle murature possono essere la spia di un qualcosa molto importante: un cedimento strutturale più profondo, nelle fondazioni. In questo caso specifico si dovrà andare ad agire con un consolidamento strutturale più in profondità, all’origine, consolidando il terreno di fondazione interessato dal cedimento.

La storia delle tecniche di consolidamento strutturale è lunga e sempre in salita, una tecnologia oggi all’avanguardia, che permette di poter tornare a vivere sicuri nelle nostre case a seguito dell’intervento. Oggi le caratteristiche strutturali originarie, perse a causa di eventi sismici, semplice degrado o altre azioni che portano inevitabilmente ad usura strutturale, possono essere recuperate affidandosi ad aziende del settore specializzate. Si tratta infatti di far si che un edificio possa recuperare la sua capacità di resistere alle azioni verticali dovute alla forza di gravità, ma anche per poter migliorare la resistenza alle azioni orizzontali.

Uno dei primi esempi di consolidamento strutturale interessò una grande opera di architettura che, dall’impero romano è arrivata sino ai nostri giorni, il Colosseo. E, nel corso della riscoperta e rivalutazione delle opere storiche avvenute nell’Ottocento, molti furono gli interventi di consolidamento strutturale effettuati. Purtroppo però oggi è sempre più usuale attuare gli interventi necessari a consolidare una struttura solo a seguito di un terremoto.

Oggi più che mai questo errore deve essere evitato. Prevenire è meglio che curare non è solo un detto, ma una realtà. Affidatevi agli specialisti del settore e fatelo non appena vi rendete conto di qualche anomalia. Ma ricordate che, a seguito di un evento sismico è necessario far controllare la vostra abitazione da un professionista.

Tecnica Mp, a Roma, Milano, Firenze, Cagliari e Catania, mette ogni giorno la sua professionalità al vostro servizio, rendendo la vostra casa sempre più sicura, giorno dopo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *