Archivi tag: mastoplastica additiva roma

CHIRURGO PLASTICO ROMA

CHIRURGO PLASTICO ROMA

LA RINOPLASTICA

Il Dr Daniele Cervelli, chirurgo plastico Roma consiglia…

La rinoplastica è tra i primi cinque interventi più richiesti nella chirurgia plastica. Il naso rappresenta decisamente la caratteristica più prominente del viso. Le sue dimensioni e la sua forma possono avere un impatto enorme sul nostro aspetto.

Un naso che non ci piace non ci fa sentire belle quando ci guardiamo allo specchio. Un naso che non ci piace rende le nostre relazioni estremamente complicate. E’ risaputo che sentirsi belle aiuta anche ad esprimersi meglio e a relazionarsi con gli altri. Quando non riusciamo ad accettarci per quello che siamo e il nostro difetto diventa così primario da trasformarsi in un problema, probabilmente è arrivato il momento di rivolgersi ad uno specialista.

I principali difetti che possono essere corretti dalla rinoplastica sono il gibbo nasale, le asimmetrie della piramide nasale e della punta, la depressione del ponte e del dorso del naso, il cosiddetto naso a sella e il naso aquilino ed il naso torto. Da non sottovalutare poi le conseguenze sulle salute che un naso non perfetto può avere. Quando infatti si ha il setto nasale deviato, respirare bene diventa un problema. I sintomi normalmente sono peggiori in una narice e a volte si verificano solo dal lato opposto rispetto alla deviazione. In alcuni casi il setto nasale deviato può interferire con il drenaggio dei seni nasali, provocando infezioni ripetute.

Il setto nasale deviato può causare uno o più dei problemi seguenti:

  • ostruzione di una o di entrambe le narici,
  • congestione nasale, a volte solo da un lato,
  • sanguinamento nasale frequente
  • infezioni frequenti dei seni nasali,
  • dolore al volto,
  • mal di testa o catarro retronasale sporadici,
  • russamento (nei neonati e nei bambini piccoli).

Anche i pazienti affetti da sinusite cronica, che spesso soffrono di congestione nasale, in molti casi, presentano anche un problema di deviazione del setto nasale.

Per tanto, in caso di necessità sono molteplici i vantaggi che si possono trarre da un intervento di questo tipo. Quando l’operazione viene eseguita da un chirurgo estetico qualificato, può migliorare notevolmente il bilanciamento delle caratteristiche facciali ed i pazienti ritrovano la fiducia in loro stessi, oltre che una rinnovata salute

Se vuoi avere maggiori informazioni su tutto ciò che riguarda la rinoplastica e chiedere un consulto medico contatta lo studio del Dr Daniele Cervelli in Viale Mazzini 140, Roma. Rinoplastica ma non solo, dal momento che la sua specializzazione è la mastoplastica additiva.

Daniele Cervelli, chirurgo plastico Roma Tel. 331 183 7528

Chirurgo plastico Roma – Peeling chimico

CHIRURGO PLASTICO ROMA

 

Il Dr Daniele Cervelli informa… IL PEELING CHIMICO

 

chirurgo plastico roma

Se ne sente parlare spesso… Fino a qualche tempo fa era prerogativa solo delle star di Hollywood e dei maggiori VIP italiani, per non parlare dei tanti personaggi dai portafogli benestanti sparsi per il mondo. Il Peeling Chimico era un regalo dal valore molto elevato da fare alla propria moglie, per renderla ancora più bella, ma, udite udite, oggi questa differenziazione non esiste più.

Il Peeling Chimico è diventata una prassi normalissima nella vita di una donna che, arrivata ad un certo momento della propria vita, decide di ridonare la bellezza di un tempo al proprio volto.

Ma come funziona questa pratica estetica? Il Dr. Cervelli, nelle parole delle sue pazienti, il miglior chirurgo plastico Roma, ci spiega in breve i vari step che porteranno ad un ottimale risultato di ritrovata bellezza.

Il PEELING CHIMICO“, spiega il Dr. Cervelli, chirurgo plastico Roma, “consiste nell’applicazione sulla cute di uno o più agenti chimici esfolianti e/o irritanti che provocano un danneggiamento selettivo degli strati cutanei (epidermide e derma), con conseguente desquamazione, rigenerazione epidermica e stimolazione di vario grado del derma finalizzata alla produzione di nuovo collagene.

C’è un’età in particolare nella quale raccomanda di effettuare questa pratica o tutte possiamo sottoporvi al peeling chimico?

Diciamo che a partire dai 30 anni, quando la pelle comincia oramai il duo cammino verso la maturità, tutte le donne possono decidere di sottoporsi a peeling chimico a differenti livelli. Esistono, infatti, differenti classificazioni in base alla profondità del danno causato dall’agente chimico. E quindi parleremo di peeling SUPERFICIALE quando il danno interessa solo l’epidermide, MEDIO se interessa epidermide e derma superficiale, PROFONDO quando si arriva ad interessare fino al derma medio oltre al superficiale.

Una domanda che penso le venga rivolta molto spesso…è doloroso?

“Assolutamente no. L’unica cosa che noterete sarà un rossore, dovuto all’esfoliazione, che durerà per un paio di giorni.”

Bene, La ringraziamo per questa breve chiacchierata informativa e rassicurante.

Per chi fosse interessato ad avere ulteriori informazioni, il Dr. Cervelli, svolge la sua attività di chirurgo plastico a Roma, in Viale Mazzini 140.

Tel. 331 183 7528

http:\\migliorchirurgoplastico.roma.it