Archivi tag: Salento

Bed And Breakfast A Lecce? Palazzo Massari!

Il miglior b&b in stazione a Lecce

 

Cosa da vedere a Lecce

Ex monastero degli Olivetani

Il monastero degli Olivetani è un ex convento del XII secolo, dotato di due chiostri contigui con al centro un pozzo baldacchino con colonne salomoniche e cupola. Oggi il monastero è sede della facoltà dei Beni Culturali dell’Università del Salento.

Piazza Sant’Oronzo

Piazza Sant’Oronzo è centrale, scenografica e ricca di attrazioni: il vero vanto di tutti i leccesi e la passione di tutti i turisti. Qui si trova il famoso Anfiteatro Romano risalente al II secolo, la seicentesca Colonna di Sant’Oronzo, il Palazzo del Seggio, meglio noto come Sedile, e le chiese di San Marco e Santa Maria delle Grazie.

Castello di Lecce

Il Castello di Lecce è anche conosciuto come il Castello di Carlo V, poiché oggi appare per quello che è grazie al volere dell’imperatore asburgico. Il sovrano nel 1539 trasformò il baluardo medievale in una vera fortezza militare, capace di resistere ai feroci attacchi da parte dei Turchi. A renderlo inespugnabile fu l’estro di Gian Giacomo dell’Acaja, l’ingegnere capo del Regno di Napoli. Dal 2010 ospita il Museo della Carta Pesta.

Basilica di Santa Croce

La Basilica di Santa Croce è il simbolo del Barocco di Lecce. Massiccia e sfarzosa, la sua facciata è riccamente decorata ed esplode in linee e ornamenti unici al mondo, tanto da renderla una delle opere monumentali più importanti del nostro patrimonio artistico. Scattate una foto al fantastico rosone profilato in foglie di alloro e bacche, poi varcate la soglia e godetevi lo spettacolo di un fastoso soffitto a cassettoni di noce. Resterete a bocca aperta.

Chiesa San Nicolò dei Greci

La Chiesa di San Nicolò dei Greci. Fu costruita in stile neoclassico nel 1765 per i mercanti greci e albanesi che abitavano a Lecce. Due sono le particolarità che la caratterizzano: ingloba i resti di una chiesa romanica, e al suo interno si svolgono ancora oggi celebrazioni di rito greco-ortodosso.

Piazza Duomo

Piazza Duomo è situata nel cuore di Lecce vecchia, poco distante da Piazza Sant’Oronzo. Una vera e propria cartolina di pietra, marmo e bronzo. Qui si ergono il Duomo con il suo alto campanile di 72 metri, il Palazzo Vescovile e il Seminario.

Convitto Palmeri

L’immobile francescano, situato tra Via Cairoli, Piazzetta Giosuè Carducci e Via Caracciolo, dispone di incredibili sale lettura multimediali, un bellissimo giardino e tutta una serie di cortili e chiostri recuperati al logorio del tempo.

Palazzo Massari

Vuoi prenotare in un bed and breakfast a Lecce per le tue vacanze? Nessun problema. Rivolgiti a Palazzo Massari, il b&b zona stazione a Lecce. Palazzo Massari è il bed and breakfast situato in un luogo comodo e strategico, che ti permette di raggiungere in poco tempo sia le località marittime che quelle cittadine. Questo b&b vicino la stazione di Lecce è diventato un vero e proprio punto di riferimento per tanti appassionati itineranti che desiderano scoprire le bellezze del Salento! Prenotati subito. Palazzo Massari si trova a Lecce, in Via Oronzo Quarta n.18. Per ulteriori informazioni chiama al 337 1091 278.

Scopri la Puglia con B&B Salento Lecce

Organizza la tua vacanza affidandoti a I Colori Del Salento, b&b in Salento a Lecce

La regione

Il Salento è probabilmente la zona più affascinante della Puglia. Si trova nella parte più meridionale della regione, tra il Mar Ionio e il Mar Adriatico. Proprio per la sua particolare posizione sulla cartina geografica, il Salento è conosciuto anche come il “tacco” dello stivale italiano. Le notizie sull’origine del nome “Salento” sono molte e piuttosto confuse. Secondo alcuni esso deriverebbe dal nome del Re Sale, antico re dei Messapi. Secondo altri invece i Romani indicavano come “Sallentini” gli abitanti delle paludi che circondavano il Golfo di Taranto.

La storia

Il Salento, che dai Greci era chiamato anche Messapia, era abitato dai Messapi. Tale popolazione era di origine illirica, che si vide costretta a difendersi dall’avanzata della popolazione di Taranto (città greco-spartana), salvo poi esserne assorbita nel corso del tempo. Durante i secoli il Salento fu soggetto al dominio di molte etnie, dai Greci ai Longobardi, dai Bizantini ai Saraceni fino ai Turchi. Quest’ultimi provarono a imporre la religione islamica, causando l’eccidio di circa mille persone.

La cultura architettonica ed urbanistica

Uno dei primi aspetti che risalta agli occhi quando si visita questa splendida subregione è il dominio incontrastato dell’architettura barocca leccese, lascito del Plateresco (stile artistico spagnolo fiorito tra il XV ed il XVI sec.). Il paesaggio architettonico presente sulla costa ed in campagna invece richiama le città dell’antica Grecia.

Lecce, il capoluogo

Il centro nevralgico del Salento è sicuramente Lecce. Situato al centro della penisola salentina, Lecce è la terza città della Puglia per popolazione dopo Bari e Foggia. E’ nota anche come “la Firenze del sud” o “la Signora del Barocco”. Come già detto in precedenza, i resti archeologici della dominazione romana si mescolano alla ricchezza e all’esuberanza del barocco. La prevalenza di questo stile unico ed inimitabile si deve anche e soprattutto al Regno di Napoli, che durante la sua egemonia alimentò lo sviluppo architettonico di quest’ultimo. Lecce è stata tra le sei candidate a Capitale Europea della cultura per il 2019 e Capitale italiana della cultura nel 2015.

I Colori del Salento

Il fascino di Lecce e di tutto il Salento è irresistibile per migliaia e migliaia di turisti nazionali ed internazionali che decidono di passare le loro vacanze in questa splendida località. Un vero e proprio vanto per il nostro Paese, che riesce ancora a fare del turismo il suo cavallo di battaglia. Questo è possibile solamente grazie a dei veri professionisti del settore che mettono la loro esperienza a disposizione dei clienti. Proprio come fa il b&b in Salento a Lecce. Questo bed and breakfast si chiama “I Colori del Salento”, e sempre più persone decidono di affidarsi a loro per prenotare la propria vacanza in terra salentina. Il fascino del Salento rimane intatto in qualsiasi stagione, non solo d’estate. “I Colori del Salento” è una struttura elegante e moderna, in grado di accogliere i propri viaggiatori in un clima di totale comfort e relax. Tutte le camere di questo straordinario b&b del Salento a Lecce sono dotate di aria condizionata e servizio Wi-Fi. Ottima soluzione di grande qualità e di prezzo modesto, “I Colori del Salento” è una garanzia per il tuo soggiorno vacanziero, estivo o invernale che sia. Se vuoi prenotare la tua vacanza, rivolgiti al b&b “I Colori del Salento“. Li trovi a Presepe (LE), in Via Lecce. Se vuoi saperne di più chiama al 345 4633 193.